Il tweet perfetto secondo la scienza. Sai fare di meglio?

Pubblicato in Digital il 25 luglio 2014

Non sarebbe fantastico poter conoscere i segreti che dominano la popolarità di un tweet, e poter prevedere il numero di retweet, creando così il messaggio perfetto ? Il signor Chenhao Tan deve aver avuto in mente proprio questo quando, armato dei suoi strumenti matematici, ha deciso di analizzare le cause che determinano la popolarità di un tweet, e derivarne un algoritmo in grado di prevedere, con buona efficacia, il numero di retweet che verranno ricevuti.

tweets

Non contento delle sue scoperte, il buon Cenhao ha anche pensato di realizzare un gioco online dove possiamo sfidare il suo algoritmo e cercare di prevedere, meglio di lui, quali tweet risulteranno o più popolari. Ecco il link per la sfida.

Le regole dell’algoritmo

L’algoritmo, di per se, è piuttosto complesso. Ma c’è una buona notizia. Abbiamo riassunto per voi le regole d’oro che, secondo l’autore, renderanno irresistibili i nostri tweet. Alcune si esse sono, francamente, abbastanza scontate. Altre, però, consegnano degli spunti interessanti:

La lunghezza conta

Più che di lunghezza possiamo parlare di informatività. Più il tweet è informativo, maggiore è il grado di rilevanza sociale e, di conseguenza, l’interesse che suscita. La lunghezza del tweet diventa quindi una misura importante, ma solo a parità di informatività.

Comunità contro personalità

Adeguarsi alle regole, agli stili ed ai linguaggi della comunità con cui si interagisce aumenta la popolarità del tweet. Ma la conformità non è sufficiente. Occorre anche che il tweet contenga un fattore di novità e personalità. Si tratta quindi di individuare un’equilibrio sottile tra topic e linguaggi mainstream e fattori che rendano il tweet unico ed originale.

Imitare funziona

Secondo la ricerca, imitare o prendere spunto dai titoli di testate e quotidiani online è una buona idea, dal momento che queste sono progettate per ottenere il massimo della risonanza utilizzando poche decine di parole. Anche la strategia di “copiare” parole e tematiche provenienti da tweet popolari sembra essere di grande utilità.

Invito diretto al retweet

Invitare direttamente all’azione di retweet all’interno del messaggio aumenta le probabilità che ciò avvenga. La ricerca si affida a dati provenienti da utenti di madre lingua inglese, quindi non ci stupiamo di ritrovare, la le parole più efficaci da includere: “rt”, “retwet”, “spread”, “please”. Possiamo utilizzare queste parole, oppure cercare di adattarle alla lingua italiana.

Includere sentimenti positivi o negativi

Tweet che includono uno stato d’animo positivo o negativo (o entrambi) hanno maggiore probabilità di essere condivisi rispetto a tweet neutrali.

Prima persona

L’utilizzo della prima persona, anche se non necessariamente riferita al proprio pubblico, aumenta l’interesse.

Generalità

Tweet generalisti (ad esempio citazioni o aforismi) ottengono maggiore popolarità per il fatto che possono essere usati in parecchi contesti differenti, al differenza di tweet molto specifici, il cui pubblico potenziale è di dimensioni più ridotte.

Non è tutto qui

Ma la ricerca specifica che esistono anche altri fattori, esterni alla semplice scelta delle parole da utilizzare, che influenzano il risultato. L’influenza dell’autore, la sua popolarità ,e la sua capacità di attrarre un pubblico di lettori fedeli, è fondamentale. Così come la scelta del topic di cui trattare e, non ultima, la scelta del contesto, ovvero del punto di vista e del timing in cui si sceglie di scrivere.

Approfondimenti

Ecco il link della ricerca, intitolata “The effect of wording on message propagation: Topic- and author-controlled natural experiments on Twitter” e realizzata da Chenhao Tan, Lillian Lee, Bo Pang.

L’autore della ricerca ha anche pubblicato delle slide in PDF che possono risultare interessanti a chi volesse approfondire l’argomento e non avesse la necessaria conoscenza scientifica per leggere l’articolo originale. Ecco il link.

La newsletter
per chi e' un passo avanti

Consigli, strategie ed informazioni riservate
per surclassare la concorrenza


iscrivimi

Accetto la privacy policy

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest

vicolo Campana 3, Treviso - homepage - Contatti